CULINARIA, MODA & DESIGN/Vino e auto di classe

di Riccardo Chioni

Spenti quelli sulla stagione ippica, a Saratoga Springs lo scorso fine settimana si sono accesi i riflettori sull'appuntamento più importante di fine estate: la vetrina delle eccellenze italiane in cucina, nella moda e nel design che richiama tradizionalmente un grande pubblico. Una tre giorni intitolata "Wine and Food & Fall Ferrari Festival", carattarizzata da una serie di iniziative mirate a promuovere i prodotti alimentari autentici italiani e i vini di qualità.  Oltre, naturalmente, all'eccellenza del lifestyle italiano, dall'aperitivo alla moda, dalle auto sportive alle imbarcazioni veloci. L'Italia era presente per il secondo anno a Saratoga Springs con la presenza dell'Ice, principale partner del Wine & Food Festival che ha richiamato circa quattro mila partecipanti, alcini dei quali arrivati per l'occasione anche da altri stati.

Nella splendida cornice del parco annesso al Saratoga Performing Arts Cetner, nel padiglione allestito dall'Ice pubblico e operatori hanno familiarizzato con grandi vini e specialità della nostra cucina, protagonisti e punte dell'eccellenza del Made in Italy. Il Festival è giunto alla decima edizione diventando un atteso  appuntamento nel fitto calendario di eventi di questa città termale immersa in un'oasi verde negli Adirondak, con Lake George a neppure un'ora di distanza. Il programma della tre giorni dedicata ai gusti e sapori italiani si è articolata in una serie di incontri creati per dimostrare al pubblico la poliedricità vincente del Made in Italy, da quelli commerciali, alle degustazioni con menù di alta cucina, aggiunti ad una rosa di seminari tenuti da titolati esperti americani. Al centro dell'attenzione, tre nomi che hanno reso elettrizzante la tre giorni per spiegare cosa portano a tavola gli italiani: la regina della cucina Lidia Bastianich, il narratore della storia dei latticini Lou Di Palo e il celebrato autore ed esperto di vini Kevin Zraly.  

Per una settimana inoltre ristoranti, negozi di vini e liquori, hanno aderito al Festival colorando di tricolore Saratoga Springs per la celebrazione e promozione dei prodotti alimentari e vitivinicoli italiani.
"Sono particolarmente lieto del ritorno dell'Ice per il secondo anno al Saratoga Festival. È un'occasione - ha spiegato Aniello Musella, direttore della rete Ice in Usa - per valutare ancora una volta la risposta dei consumatori americani alla qualità e varietà dei prodotti autentici italiani, elementi questi che rappresentano da sempre la carta vincente in un mercato altamente competitivo".
All'edizione 2010 del Festival era esposta sotto gli occhi di migliaia di partecipanti la Italian Fashion Rooom, una vetrina esclusiva di prodotti di fascia alta dell'abbigliamento italiano con la presenza della sartoria Kiton.
"Kiton è un esempio vincente delle sinergie nella filiera produttiva italiana del settore moda" ha detto Antonio Paone, presidente di Kiton Usa, il quale ha descritto la Fashion Room un veicolo per mostrare al consumatore americano l'ineguagliabile connubio tra la creatività e la più alta tradizione sartoriale.

Al taglio del nastro inaugurale erano presenti, oltre ad Aniello Musella, il vice console onorario dell'Upstate NY Stefano Acunto, il senatore statale Roy McDonald, il deputato statale James Tedisco, Marcia White presidente del Saratoga Performing Arts Center e Bob Bailey del Saratoga Automobile Club a fianco del designer Andrea Zagato.

Marcia White si è detta estremamente compiaciuta per la presenza continuata dell'Istituto per il Commercio Estero: "La partecipazione dell'Ice quale primario partner conferma l'elevato livello di accreditamento che ha raggiunto il Saratoga Festival, così come l'importante posizione conquistata dall'Italia nel commercio internazionale dei vini e delle specialità alimentari. Siamo grati all'Ice - ha sottolineato - e al ministero per lo Sviluppo economico per lo straordinario impegno profuso nella promozione dell'iniziativa".

Per la prima volta il Festival ha ospitato l'appuntamento serale After Party Aperitivo: Celebrating Italian Cocktail Culture, finalizzato a presentare ai consumatori il momento sociale dell'aperitivo, tipico della cultura e lifestyle italiano. Un brindisi all'Italia e ai suoi prodotti è stato ufficializzato dal sindaco di Saratoga Springs, Scott Johnson che ha decratato con una "proclamation" la "Settimana del vino italiano".